legge-nel-condominio

La “Legge Fondamentale” nel Condominio: dare valore al cliente

legge-nel-condominio

Perché l’interesse del cliente viene prima del mio anche se sono un imprenditore.

Sono un imprenditore, non è un mistero, questo per me significa migliorare costantemente ogni aspetto del mio Studio Professionale.

Per fare questo è necessario leggere libri, frequentare corsi di formazione e affidarmi a validi consulenti.

Lascia che ti dica alcune cose sul mio percorso di crescita e poi capirai dove voglio arrivare.

Ho studiato molto, e continuo a farlo costantemente, ma se c’è una cosa che ho imparato: è dare sempre di più al mio cliente (il condòmino) rispetto a quello che lui si aspetta..

Sembrerà banale, ma lavorare per migliorare costantemente l’esperienza delle persone che si affidano a noi è la migliore “strategia di marketing” che io possa aver mai implementato.

Ho imparato l’importanza di creare questo blog e come usarlo per dare informazioni di valore per evitare truffe, problemi e mediocrità a chi lo leggerà, perché di certo se cerchi queste informazioni hai bisogno imminente di qualcuno che fornisca servizi di gestione del comfort condominiale.

Mettendomi quindi il più possibile nei panni delle persone che si trovano a vivere in condominio, e prestando sempre maggior ascolto ai nostri clienti, ho capito che uno dei problemi principali che viene affrontato anche con un certo timore, è l’infinita burocrazia che comporta il cambio dell’amministratore. Per questo motivo ho scritto la guida “Il Tuo Condominio è Sicuro?” (che puoi richiedere gratuitamente QUI).

Ho cominciato davvero a sentire che questa è la mia missione, aiutare le persone ad affrontare il cambiamento, risolvendo tutti i problemi organizzativi, offrendo un servizio impeccabile, una verifica contabile, e l’aiuto nell’affrontare situazioni poco chiare e supporto per superare questo momento terribile.

Ho anche capito che la mia è anche una missione sociale e culturale, in un settore sempre più degradato dal low cost esasperato, dallo sciacallaggio, dal menefreghismo e dalla superficialità, combattere per tenere in alto il rispetto verso i condòmini, l’importanza di rispettare il codice deontologico professionale e l’etica morale è una battaglia che non mi stancherò mai di sostenere, seppur costellata da molti avversari.

Trattare i clienti come il migliore amico

Credo che rispettare nella maniera migliore le persone che vivono in condominio sia doveroso, non solo perchè pagano un compenso per la mia attività, ma anche perchè meritano di vivere in luogo sicuro dove far crescere i propri figli e sentirsi accolti e coccolati dopo una giornata di lavoro.

Ed io, questa responsabilità la sento. Sento che il mio compito è far capire l’importanza di continuare a rispettare i nostri clienti e farlì vivere meglio tra le propria mura domestiche.

Per questo mi do molto da fare per migliorare e promuovere il mio studio professionale. Nel corso degli anni, ho letto in alcuni testi “l’importanza di mettere il cliente al centro”.

Questo aspetto mi era sempre suonato un po’ vago e un po’ retorico, come se fosse uno slogan pubblicitario, piuttosto che qualcosa da applicare concretamente.

Poi un giorno ho letto un interessantissimo libro, che ho deciso di riadattare al mio caso e di usare come vero e proprio MANIFESTO, in cui è ben spiegato CHI e COME dobbiamo essere nei confronti dei nostri clienti.

L’autore del libro in questione è il noto formatore americano Jay Abraham, definito il padre della “Legge della Preminenza”, che suggerisce di mettere l’interesse del cliente davanti al nostro.

Ho trovato il concetto davvero interessante, soprattutto perchè descrive in maniera perfetta ciò che guida me ed il mio staff nello svolgere la nostra professione.

Nel libro di cui sopra, l’autore spiega come sia di fondamentale importanza anche per l’imprenditore permettere ai propri clienti di potersi fidare di noi, fornendo loro informazioni e punti di vista dovuti alla nostra esperienza nel settore.

Trattare ogni cliente come se fosse il tuo più caro amico, dal resto anche Daniel Carnegie, altro noto formatore americano, ha scritto un a metà degli anni ’30 un best seller che trattava questo argomento).

Un esempio che ho sentito utilizzare più volte, da alcuni formatori, è quello dei nonni che vogliono acquistare una bicicletta al proprio nipotino.

I nonni desiderano la bicicletta migliore per il proprio nipotino, non una che debba costare poco e rischiare che il bambino possa farsi male, nè tanto meno una troppo accessoriata per chi ha appena tolto le rotelle.

I nonni vogliono la bicicletta perfetta per le esigenze del proprio nipotino. Molto probabilmente, i genitori del bambino, avrebbero acquistato una bicicletta economica, perchè tanto il bambino tra uno/due anni la vorrà cambiare.

I nonni non stanno cercando la bicicletta più economica e non hanno timore che gli venga venduta la bicicletta più costosa del negozio.

I nonni cercano il regalo perfetto per il proprio nipotino, la bicicletta dove il proprio nipotino imparerà a pedalare, con cui probabilmente si sbuccerà le ginocchia, ma con cui avrai dei bei ricordi dei suoi nonni.

Ecco, questa piccola storiella, racchiude il concetto de “La legge della preminenza”, ed è questo che intendo quando dico mettere al centro il cliente e proporre un servizio creato esclusivamente nel suo interesse.

Non proponiamo una versione di qualcosa già visto, e che non sia realmente utile al nostro cliente, il condòmino.

Sono consapevole che in Italia, e nella provincia di Torino in particolare, la diffidenza è molta, e spesso non posso dare torto a questo aspetto, specialmente nel mio settore, dove sono personalmente in prima linea a denunciare le scorrettezze di alcuni “colleghi” da cui tenersi alla larga.

Questo blog è nato per questo motivo, ma siccome sono a conoscenza dei rischi che si incontrano, io ed il mio staff lavoriamo proprio per far sì che il nostro studio professionale sia l’alternativa a tutti quei problemi in cui rischi di incappare in un momento poco felice.

Noi anziché approfittarne come molti fanno, ci preoccupiamo di tendere una mano verso il tuo comfort condominiale.

Se vuoi parlare con un esperto del settore, compila il form che trovi qui, e ti ricontatteremo GRATUITAMENTE e ti aiuteremo a capire come uscire fuori dalla tua situazione.

P.S. La consulenza telefonica è assolutamente gratuita, insieme potremo valutare la soluzione al tuo problema. Vai qui e prenota la tua consulenza ora.

Schermata-Clicca-Qui

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Leggi anche: