Come_posso_aiutarti

Cosa NON posso fare per te

Come posso aiutarti

Se proprio in questo preciso momento, stai iniziando la lettura di questo articolo, il motivo non può essere che uno solo: stai cercando un amministratore di condominio.

Attenzione! Prima di procedere con la lettura, lascia che ti dica una cosa: devi sapere che il contenuto dell’articolo di oggi non è per tutti… è Top Secret! Riservato solo ad una cerchia ristretta di condòmini.

Condòmini che non stanno solamente cercando un amministratore di condominio, ma stanno cercando il professionista del condominio. Non si accontentano di compromessi, e non vogliono una soluzione temporanea che li soddisfi appena.

Quindi…

Se ti sei scaricato le app più disparate, per ricercare il tuo prossimo amministratore di condominio, ed il tuo primo pensiero appena sveglio, è controllare se nella notte qualcuno ha risposto al tuo annuncio.

Se invii almeno una mail alla settimana, a tutti gli amministratori di condominio della tua zona per richiedere un preventivo.

Se quando ti siedi davanti ad un amministratore condominiale, estrai il tuo block notes con gli appunti presi in settimane, o addirittura mesi di ricerca e chiedi tutte le informazioni possibili e immaginabili.

Se il codice civile, le norme di polizia urbana e i regolamenti di condominio per te non hanno segreti; perché li hai trovati, scaricati, stampati e studiati parola per parola, compresa la punteggiatura.

Se hai cercato, trovato e catalogato tutte le sentenze, che ci sono state nella tua città nell’ultimo anno; e sai a memoria gli articoli 1129 e 1130 del codice civile.

Se hai tempo per fare tutto ciò, tutti i giorni della settimana, ma soprattutto, se usare questo sistema per trovare l’amministratore di condominio che cerchi non ti stressa ma ti rende felice.

Allora io non sono la persona giusta per te,  è meglio se ci salutiamo qui.

Ma, se sei giunto alla conclusione, che hai bisogno di un professionista, che prenda in mano la gestione del tuo condominio. Esegua le delibere lasciate in sospeso per anni, provveda a programmare la manutenzione ordinaria, per rendere sicuri gli ambienti comuni, ecc… Insomma si prenda cura dell’edificio dove tu e la tua famiglia vivete.

Se non vedi l’ora di mettere piede in assemblea, e portare a compimento le delibere approvate nelle passate gestioni; allora non devi fare altro che continuare a leggere.

Grazie alla posizione privilegiata che hai raggiunto, puoi finalmente permetterti il professionista del condominio che ti meriti. Scommetto, che non vedi l’ora di vivere il momento in cui finalmente qualcuno si prenda cura dello stabile dove tu e la tua famiglia vivete.

Un condominio confortevole, con l’ascensore funzionante, con dotazioni impiantistiche aggiornate in base alle più recenti normative, con spazi condivisi puliti; pensato per accoglierti dopo una stancante giornata lavorativa.

Ogni volta che ci pensi, chiudi gli occhi e ti immagini già sdraiato, comodo e rilassato, sul tuo divano del tuo salotto…

poi torni alla realtà, e pensi con sgomento alle centottanta cose da fare prima che il sogno ad occhi aperti, che hai appena fatto, si realizzi e diventi finalmente realtà.

Le rilassanti chiacchierate con i colleghi durante la pausa pranzo, le starai probabilmente trascorrendo incollato al computer, sui siti condominiali, per cercare il nome di uno studio valido…

Le partite a tennis con gli amici ormai sono un bel ricordo…

La visione delle partite della tua squadra del cuore, anche se impregnata in Champions League, ha fatto abbondantemente spazio alla consultazione dei portali condominiali (con buona pace di tua moglie)…

Poi, sempre la solita storia: quando trovi un amministratore che sembra possa andare bene per te, chiami in studio per fissare un appuntamento e richiedere un preventivo.

Se è proprio quello che cercavi prefetto, hai risolto alla velocità della luce.

Se invece, come succede nella maggior parte dei casi non sei soddisfatto di questo primo incontro, ti tocca ricominciare da capo.

E così rifai tutta la la procedura:

  • cerchi in rete
  • trovi l’amministratore di condominio tradizionale che sembra fare al caso tuo
  • chiami lo studio e prendi appuntamento
  • incontri l’amministratore
  • non ti convince e…
  • ricominci da capo

Un film già visto e rivisto che si chiama “Cercasi amministratore disperatamente”, a cui ben presto si aggiungono nuovi attori: gli amministratore condominiali che hai chiamato per capire se il loro preventivo andava bene.

Per rimediare all’insuccesso ti propongono di abbassare il loro compenso, anche del 50 %, addiritura a volte si propongo anche gratis!!! Dalle mie parti dicono “occhio, c’è puzza di marcio”: e ce ne sono tantissimi così, ma come fai a capire quale è quello giusto?

Questo è il sistema più diffuso e conosciuto per cercare un amministratore di condominio.

Ora fai bene attenzione, perchè devo dirti una cosa estremamente importante: questo sistema funziona una sola volta su diciasette. 1 su 17. Se sei superstizioso, toccati pure. A parte le battute, hai capito bene: mediamente un amministratore di condominio riesce a proporre un preventivo gradito ai condòmini ogni 17 richieste. Ciò significa che un condominio impiega, mediamente, 8 mesi a trovare l’amministratore che cerca.

In un mondo dove si compra qualunque cosa in pochi secondi, in pratica nel tempo di un rapido click.

Metti caso che l’amministratore di condominio riesci pure a trovarlo velocemente; il passo successivo, e per nulla facile o scontato, è provare a proporlo in assemblea.

Il sistema è il solito, classico e invariato: si richiede un preventivo, e se ti va bene, proponi il nominativo del nuovo amministratore durante l’assemblea. Così, si è sempre fatto.

Ma, per capire cosa succede in realtà, e quindi capire qual è il vero meccanismo dietro al processo di nomina di un nuovo amministratore di condominio, facciamo un passo indietro.

Con il sistema che usi di solito per cambiare amministratore, la nuova figura, prima di proporsi, contatta l’amministratore in carica e cerca di capire la situazione contabile del tuo condominio; oltre a comunicargli che uno o alcuni condòmini gli hanno richiesto il preventivo per gestire il condominio da lui amministrato.

E poi…

durante l’assemblea, esce fuori magicamente il nome di un terzo amministratore, suggerito da quello uscente, che magicamente viene nominato, perchè consigliato personalmente dall’amministratore in carica. Per poi scoprire, successivamente, che non porta a compimento le delibere.

Bel problema eh?!

Insomma, anche qui devi stare con occhi e orecchie ben aperte; in poche parole parole, prima che il sogno diventi realtà, bisogna passare attraverso un bel labirinto. Con la speranza di trovare l’uscita in un tempo ragionevole e senza troppo stress.

E se invece ci fosse una soluzione diversa?

E se invece potessi decidere tu chi è la persona che ti assiste nella gestione del condominio?

Se fosse qualcuno che accoglie tutte le tue richieste e, dopo aver ascoltato con attenzione tuoi bisogni e quelli dei tuoi vicini, capisce alla perfezione ciò che per te è importante trovare nel tuo condominio?

Qualcuno che abbia una conoscenza profonda e dettagliata del mercato condominiale e che ti faccia una vera e propria consulenza esclusiva e personalizzata, mettendoti per iscritto tutto ciò che farà per te e dandoti la possibilità di sapere in ogni momento cosa sta succedendo e perché?

Qualcuno che passi al setaccio tutte le polizze globali fabbricati presenti sul mercato, ad esempio, per darti la possibilità di risparmiare qualche soldino senza però scoprire brutte sorprese quando è il momento di utilizzarla.

Un professionista, che ti tenga informato settimana dopo settimana, di quello che realmente accade in condominio, se ha autorizzato dei tecnici o degli operai ad entrare nello stabile dove tu vivi, per fare dei controlli o la matunenzione, senza farti sbuffare e prendere in mano la cornetta del telefono, per accertartene di persona.

Un consulente che, durante le visite periodiche, non cerchi di convincerti dicendoti è così, ma che ti spieghi le procedure che ha attuato prendere una decisione piuttosto che un’altra per farti vivere in tranquillità.

Lavorando solo per te e nel tuo interesse, il professionista che hai scelto deve fare in modo di farti risparmiare qualcosa sul bilancio di fine anno, ma mettendo al primo posto la sicurezza e la tranquillità della tua famiglia e dei tuoi vicini.

Devi sapere che la soluzione diversa per la gestione del condominio esiste: lo Studio Nastari farà per te esattamente quanto hai appena letto, lavorando nel tuo esclusivo interesse.

Per scoprire come affidarti ad un professionista del condominio specializzato negli edifici residenziali, senza stress e senza preoccupazioni compila subito il modulo che trovi => qui

P.S: Per poter dare un servizio accurato, seguiamo un massimo di 15 condomini per volta, quindi è fondamentale che tu sia velocissimo nel prenotarti.

Schermata-Clicca-Qui

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Leggi anche: